Il Record di Energy Storage
Come CEP.Energy spinge la transizione energetica in Australia

Source: CEP.Energy

Il più grande sistema di accumulo al mondo sarà australiano! CEP.Energy è pronta a costruire nel Nuovo Galles del Sud un sistema da 1.2 GW, stabilendo così un nuovo record tra le taglie dei sistemi di accumulo.

Gli australiani non sono però nuovi a questi primati: già nel 2017 Tesla realizzò l’impianto di Hornsdale, nell’ Australia Meridionale, con una capacità di stoccaggio di 100 MW, facendo gridare al miracolo tutto il mondo delle rinnovabili. Il primato però durò poco, poiché da lì a breve sarebbe cominciata una corsa mondiale all’energy storage, che avrebbe coinvolto tutti i più grandi attori del panorama internazionale, con progetti sempre più ambiziosi.

Ma in Australia non si molla ed ecco Kurri Kurri, il nuovo super-impianto di stoccaggio. Progettato dalla società CEP.Energy, il cui presidente è l’ex premier Morris Iemma, a regime avrà una potenza di 1.2 GW. Il sito in cui sarà collocato, anche adibito ad uso dell’industria pesante, è uno dei pochi posti in Australia con una connessione alla rete elettrica affidabile ed efficiente che ne garantisce quindi uno sfruttamento ottimale. L’impianto dovrebbe entrare in funzione per step, a partire dal 2023.

Per Iemma non vi è dubbio che le maxi batterie “giocheranno un ruolo importante nel colmare le lacune lasciate dal graduale ritiro della produzione carbone e gas, inclusa la vicina centrale elettrica di Liddell”. “La tabella di marcia per l’energia pulita, delineata dal governo del Nuovo Galles del Sud, – ha continuato l’ex premier – ha fornito al mercato la fiducia necessaria per investire nella generazione rinnovabile supportata da grandi accumuli a batterie”.

Nonostante la maxi taglia, è chiaro che il primato posseduto sarà solo temporaneo visto il grande interesse verso queste tecnologie, ma, nel frattempo, l’azienda si gode il primato e continua a lavorare in Australia per la realizzazione di installazioni di pannelli solari per un totale di 1.5 GW su tetti industriali, supportati da 400 MW di accumulo.

05 Maggio 2021, Andrea
Made on
Tilda